Comicus Prize 2011

Cos’è ‘sto premio?
Prima occorre rispondere a un’altra domanda: cos’è Comicus.it?
È un sito italiano, molto autorevole e molto noto, di news e recensioni e interviste etc sul fumetto. Al suo interno c’è inoltre IL forum italiano di fumetto pop, perlopiù, da quanto ne so, perché io non frequento, che per frequentarlo ci vuole il casco tetesko e gli stifali kon la punta d’acciaio ripiegato 30 volte su se stesso, che lì son come gli Hell’s Angels del fumetto: rompono i culi.
Figurati come ci sto alla larga io che non passerei le selezioni neanche come waterboy.
Eppure mi vogliono bene, cioè: ne ho ricevuto segni di stima, nel tempo. Anche di disistima, com’è giusto che sia. Ma più di stima. Non che questo m’abbia convinto a metterci piede, cagasotto come sono e conoscitore superficiale della materia fumetto (in confronto all’utente medio del forum).

Posso rispondere ora alla prima domanda.
Il Comicus Prize è il premio che la giuria popolare formata dagli iscritti a Comicus.it conferisce a fumetti e autori di fumetto, divisi tra nazionali e stranieri, in numerose categorie.
Quest’anno, per il Comicus Prize 2011 (è premiata l’attività svolta nell’anno precedente a quello in corso) sono stato onorato di diverse nomination in diverse categorie, e addirittura ne ho vinte due che, coincidenza, avessi potuto sceglierle sarebbero state quelle:
Miglior scrittore italiano (nel senso di storie a fumetti) e Miglior autore unico italiano (significa testi+disegni).

Non m’aspettavo neanche le nomination a essere sincero. M’avrebbero meravigliato anche solo quelle. Pensavo di non essere, come dire, una lettura tipo, per gli utenti di comicus.it, e invece m’hanno dato due premi e una lezione: non avere pregiudizi e non aspettartene.

Purtroppo non ho potuto andare a ritirare il premio nella cerimonia di oggi a Mantova perché ho passato la settimana steso nel letto cristando e tossendo l’anima con febbre ippica e bronchite canina. E oggi è giorno uno che m’alzo in piedi.

Certo i premi aiutano a rimettersi. Solo: chi glieli va a chiedere agli Hell’s Angels quando gli hai bucato la cerimonia di premiazione?
Magari è passato Zerocalcare che s’è beccato fresco fresco il premio Miglior e-comic italiano.
Lui che è un coraggioso.

Apparte il cazzeggio: grazie, e grazie, e grazie anche per quelli che ho mancato per un pelo.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Comicus Prize 2011

  1. andima scrive:

    congratulazioni Makkox, te li meriti indubbiamente! Ed e’ incredibile (ma meritata) la scalata di Zerocalcare, oramai appuntamento fisso del lunedì mattina per iniziar bene la settimana.

  2. ferruccio melchiori scrive:

    Complimenti.
    Pochi autori riescono a divertire e commuovere
    come fai tu. Il primo che mi viene in mente, mio idolo
    assoluto, nacque a San Severo.
    Buon aguarigione.

  3. manu scrive:

    Più che meritati, anche quello di zeroc.

  4. betty scrive:

    Bravi! Breavei!

  5. Panda Molesto scrive:

    Sono d’accordo con manu , premi meritati sia per te che per zerocalcare. Ottimo lavoro 🙂

  6. monica scrive:

    C’hai na classe, Mak, una classe….Sono appena entrata e già me squajo. Bravo. Bravo. Bravo.

  7. Creare spille scrive:

    Complimenti! Mi piace molto il tuo lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *