Vado a vivere a Milano (tre giorni)

Nel senso che vado perché ho tre incontri ravvicinati, nel tempo, per presentare ufficialmente “Se muori siamo pari” e “Ladolescenza” che saranno in vendita sul sito Bao, in libreria/fumetteria e, quelle poche edizioni deluxe che mi son rimaste, qui nel mio blog.

Non parlo del libro in questo post, intendo “Se muori…”, che “Ladolescenza” è stato già sviscerato assai, perché merita un post a parte e infatti seguirà.
Per adesso quindi solo la segnalazione degli appuntamenti.

Venerdì, a Bergamo, fumetteria Arcadia, in via Taramelli, 40
dalle ore 16.00
Sono stati gentilissimi a invitarmi, e io son grato di pieno cuore, ma il cooper ultrabold in testata a sfumare ha richiesto l’uso del defibrillatore di font. Twice.
A una certa è prevista irruzione di camicie verdi armate di accentatura piana e soppressione delle doppie.
– E alòra, teròne, faciàmo i fumèti contra el Bòsi, eh!
– El chi?…

Sabato a Milano, al Santeria, in via Ettore Paladini, 8
dalle ore 18.30
cos’è il (o la) Santeria è descritto qui. Praticamente l’Aleph, ma coi latte in bicchieroni di carta col tappo e jeans taglia 38 col risvolto alto un palmo.
A una certa è prevista ancora irruzione delle camicie verdi di Bergamo in trasferta col suv.
– Uè teròne, ma alòra nacapìto, te ne devi anà!
– Me ne devo anà?
– Uh, ziokén, m’ha contagiàto come un zombi terone, accirèteme guagliò, prima che… ARGGHH… FUNICULI’, FUNICULA’… VOIAMOZZRELLA ‘E BUFAL…  -BANG-

Domenica a Cusano Milanino al Circolo Arci Agorà
via Monte Grappa, 27
dalle ore 18 a oltranza, con aperitivo.
Che uno come me, provincia di Littoria, che i circoli Arci li han chiusi tutti, intendo da fuori colle assi inchiodate e i comunisti ancora dentro e poi via di kerosene, tipo le chiese battiste nel mississippi fine anni ’60, dicevo uno come me legge l’annuncio dell’incontro e pensa sia una cosa clandestina in un garage tipo capodanno di fantozzi, con l’orchestra sbilenca che mette avanti l’orologio per affrettare, e a una certa pennette panna e salmone.
E invece a conoscerli via email, e a scoprire il sito, sono dei gran fighetti culturalchic e attivissimi. Probabilmente ci incontrerò pure Weltrony. E lo indicherò alle camicie verdi, che a una certa sisà, come Colui che v’ha rigato il suv disegnando quei grossi cazzi sul cofano.

Lunedì riposo, come i bar. Sì, stocazzo come i bar. Una volta! Mò è arrivata la Liberalizzazione Spagnola di Monti Python. Aperti pure per lutto, cor morto nella teca dei cornetti tre marie, che ha un suo perché.


Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Vado a vivere a Milano (tre giorni)

  1. Astarte scrive:

    Dai, finché non liberalizzano pure i parrucchieri, almeno il lunedì ce l’hai libbbero…
    E potrai incontrare i tuoi colleghi al bar e discutere di toupet ed extension davanti alla teca della Luisona. Potrebbe essere peggio.

  2. Letizia Migliola scrive:

    evvai con la diffusione della comunicazione a tutti i nordici fortunati di averti lì a posare i tuoi occhi curiosi e implacabili e a stringere nervose mani lumbard con le sante tue. Sii consapevole che non ti meritano e sbrigati a tornare. Non sto tranquilla. Letizia

  3. Makmad scrive:

    oh finalmente avrò l’occasione di vederti di persona! Corro a comprare altre 2 camicie verdi, che mi tocca fare gli straordinari…

  4. mario taccolini scrive:

    sai che c’hai ragione? il logo sul sito fa cagare… sarà meglio iniziare a pensarne un altro.

  5. makkox scrive:

    hehehe. in blog veritas. quindi anche la gratitudine è sincera

  6. Paola scrive:

    Genovaaaaa!!!
    Ti si reclama a Genova!
    Eccheccavolo sto week end Milano non mi si incastra in nessuna maniera, altrimenti mi sarei mossa sì, mi sarei.
    Uff, com’è difficile essere fan.

    🙂

  7. Claudio scrive:

    Ecco perchè sono tre giorni che non vedo nuove vigne sul Post….GUARDA CHE C’E’ GENTE CHE ORMAI E’ DIPENDENTE !!! MICA PUOI LASCIARCI SENZA VIGNA QUOTIDIANA…PAZZO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *