Ciao mondo!

“Ciao un cazzo, siamo qui da 4 miliardi di anni e te ti s’aspettava giovedì”

C’era bisogno anche di questo blog? Si c’è: non so mai dove indirizzare Chi di Lassù s’affaccia nel tombino e chiede info su di me.
Troppo materiale fuffatico sparso online mi porta a metterne altro qui, ma in verità qui si troverà più una mappa linkata per orientarsi, e qualche info aggiornata, che altro tipo di contenuti fumettati.
Inoltre, dovessero succedere eventi epocali che mi comprendano nei loro coni di luce, tipo: asteroide denominato “fine del mondo” in pieno su Brugherio seguito da un altro denominato “finitura glossy seconda mano” in pieno nel cratere fumante del primo , o un bar della provincia di Latina che non abbia una copia gratuita de «il Giornale» (edizione Varese) sul pozzetto algida, o io che pubblico qualcosa per cui invece di pagare venga pagato – quest’ultima probabilisticamente più rara della celebre “Eventualità d’Inversione dell’Entropia Impennando Colle Mano Alzate” teorizzata da Max Planck appena dopo subìto l’altrettanto celebre “Scherzo dell’incudine sulla porta Max vieni di qua che dobbiamo dirti una cosa (risatine)” –, ne darò notizia qui.

Mak

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Ciao mondo!

  1. JohnnyWolf scrive:

    iddio ti perdoni per la tua voglia di bloggare

  2. Roberto scrive:

    Ecco. Ora non ho piu’ scuse, dovro’ riaprire un blog anch’io.

  3. waxen scrive:

    Io sull’annuncio della fine del mondo ci conto, eh!

  4. Nubetossica scrive:

    La finitura glossy è un must altrimenti il blog esce male.

  5. Holabarba Spaziale scrive:

    Un posto internettaro in più dove dirti di piantarla di cazzeggiare su internet e impegnarti su ‘stucazz ‘e canemucc’
    Protip: fino all’uscita del numero 6 hai la tua orda di troll personale che warcraft al confronto è disneyland

  6. Skiribilla scrive:

    Devo aggiungere una scheda di memoria supplementare solo per tutti i blogtumblrsiticazziemazzi che apri tu. Ok ok, aggiungiamo pure questo, vamolà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *